Sui cimiteri di guerra
la falce della Brexit

Lo annuncia il Times di Londra: sono in arrivo problemi per i giardinieri e muratori inglesi che si occupano dei cimiteri di guerra in Francia e in Belgio in cui riposano soldati del Commonwealth. Hanno infatti ricevuto una comunicazione da parte della Commonwealth War Graves Commission, in base alla quale, come conseguenza della Brexit, dovranno accettare contratti di lavoro nei Paesi di residenza (arrivando a perdere fino a metà delle loro entrate), oppure rientrare in Gran Bretagna.

Torna indietro