Il funerale è finto
Scherzo in Brasile

«Ho organizzato 889 cerimonie di addio negli ultimi due anni e in alcune cerimonie c'erano due persone, in altre c'erano 500 persone. Volevo sapere chi sarebbe venuto da me». Per togliersi la curiosità Baltazar Lemos, 60 anni, direttore di un'agenzia di onoranze funebri a Curitiba, in Brasile, ha inscenato il suo finto funerale. Poi è comparso all’improvviso di fronte alle persone riunite in chiesa, ha spiegato la ragione del suo gesto che ha lasciato quasi tutti sconcertati e ha concluso: «Siate felici, godetevi la vita».

Torna indietro