ADDIO AL CELEBRE ATTORE FRANCESE JEAN-PAUL BELMONDO
Rubacuori…'Fino all’ ultimo respiro'

Jean-Paul Belmondo, il grande «Bebel» o «le Magnifique», il bello e dannato del cinema francese, è spirato questo lunedì 6 settembre a Parigi. Aveva 88 anni. La notizia della sua scomparsa è stata data all'agenzia France Press dal suo avvocato, Michel Godest, il quale ha detto che l'attore, mancato nella sua casa di Parigi, da qualche tempo era molto affaticato e che si è spento serenamente. In 50 anni di carriera, Belmondo ha partecipato a più di 80 film e recitato con i più grandi registi, specialmente francesi, da Truffaut a Lelouche. La star francese ha alternato il cinema d’autore con il comico popolare, la storia d’avventure in costume con il noir divenendo il prediletto, contemporaneamente, di due pubblici contrapposti: gli intellettuali, che lo hanno amato per le collaborazioni con Godard, Jean-Pierre Melville, François Truffaut e il grande pubblico che lo ha applaudito nei panni di un bandito del Settecento, vedendolo combattere nella prima e nella seconda guerra mondiale o ridendo di fronte alle sue atletiche buffonate in commedie campioni d’incassi.

Torna indietro